La Storia di Avventure Eco

Chi siamo?

Ogni volta che ci viene fatta questa domanda non è mai così semplice rispondere, ma d'altronde in questa pagina dobbiamo parlare un po' di noi. 

Siamo Nicolò ed Emanuela, marito e moglie che da circa cinque anni viaggiano in lungo e in largo. 

 

Cosa centra il viaggio con "Avventure Eco"? 

Da quando viaggiamo ci siamo resi conto che tutto ciò che abbiamo attorno è piano zeppo di rifiuti. Più visitavamo città e più notavamo: carte per strada, plastica in mare, vetro sulle spiagge ecc... 

Abbiamo iniziato a renderci conto di quanti rifiuti inutili ogni giorno gettavamo: un esempio sono le bottiglie d'acqua in plastica. Sembra assurdo ma arrivavamo a buttare fino a quattro casse d'acqua al mese (circa 24 bottiglie in plastica) ed è proprio quando ci siamo soffermati su questo "piccolo" gesto quotidiano che ci siamo resi conto di quanto non fosse necessario acquistarle.  

Ad oggi questa brutta abitudine l'abbiamo sostituita con l'acquisto di bottiglie in vetro che ogni settimana riempiamo al distributore di acqua potabile. 

Proprio quando ci siamo resi conto che cambiare queste abitudini ci ha portato ad un consumo minore di plastica e anche un grande risparmio economico, abbiamo deciso di informarci bene sull'argomento Plastic-Free e Sostenibilità. 

Come è nata l'idea di aprire "Avventure Eco"?

Quando abbiamo deciso di cambiare le nostre abitudini, ci siamo resi conto di quanto il costo di prodotti naturali, plastic-free ed ecosostenibili fosse elevato. Ed è proprio mentre discutevamo di questo argomento che ci siamo guardati e abbiamo pensato... 

"Perchè non rendiamo la sostenibilità alla portata di tutti?"

Ecco che a Novembre 2020 abbiamo iniziato a scrivere Le quattro regole di "Avventure Eco"rendendo così l'idea di shop ecosostenibile sempre più concreta. Contenere i costi, quando si parla di questo argomento, non è mai semplice ma noi abbiamo deciso di rendere questo progetto alla portata di tutti. 

 

Perché cambiare piccole e semplici abitudini, ci aiuterà a preservare il nostro pianeta. Perché non è vero che per cambiare le abitudini bisogna stravolgere la propria vita o bisogna essere "ricchi". Basta prendere le decisioni corrette e sostituire i prodotti di uso quotidiano.